Sapone nero Natura Siberica

Sapone nero detossinante per la pulizia profonda del viso
Assorbe facilmente le impurità dei pori
Mira a detossinare e a rigenerare la pelle
Dopo aver letto questa mini descrizione, già ci viene voglia di approfondire e di provare questo insolito sapone siberiano.
  • Prezzo: 13,90
  • PAO: 12 mesi
  • Quantità: 120 g
  • EsigenzeÈ un sapone adatto a tutti i tipi di pelle, specialmente alle grasse o miste.

    Modo d’ uso

Si inumidisce la spugnetta in dotazione, si preleva un po’ di prodotto con le dita od una spatolina e lo si adagia sulla spugnetta, si massaggiano spugna e prodotto sul viso asciutto, evitando il contorno occhi, con movimenti circolari e si lascia agire per 2 minuti. Infine, si risciacqua bene.
* Io preferisco stenderlo con i polpastrelli direttamente. Mi ci trovo meglio e riesco così ad utilizzare un quantitativo minore di sapone.
** A seconda del tipo di pelle va utilizzato da una a due volte a settimana.
*** In caso di pelle estremamente secca, o nella stagione invernale, sarebbe opportuno seguire il trattamento con una crema idratante od un siero intensivo.

Inci:

Aqua, Hydrogenated Starch Hydrolysate, Sodium Cocoyl Isethionate, Stearic Acid, CI 77266, Parfum, Hippophae Rhaimnoides Fruit Oil*, Pinus Sibirica Seed Oil*, Hippophae Rhaimnoidesamidopropyl Betaine(HR), Pinus Sibirica Needle Extract(WH), Pineamidopropyl Betaine(PS), Picea Obovata Needle Extract(WH), Abies Sibirica Needle Extract(WH), Schizandra Chinensis Fruit Extract, Linum Usitatissimum Seed Oil*, Rubus Idaeus Seed Oil*, Rubus Chamaemorus Fruit Extract*, Betula Alba Juice*, Vaccinium Myrtillus Seed Oil, Benzyl Alcohol, Dehydroacetic Acid, Potassium Sorbate, Soidum Benzoate.
(*) Issued from organic agriculture
(WH) Wild harvested Siberian plants organic extracts
(PS) Siberian Pine Oil Derivative
(HR) Hippophae Rhamnoides Oil Derivative

È un sapone di colore nero, dovuto alla presenza di carbone, della consistenza simile ad un fango e dal profumo delicato, molto piacevole che ricorda quello degli amaretti (profuma di mandorle amare) anche se devo essere sincera, a primo impatto io ho avvertito l’odore balsamico dell’olio essenziale di pino.

Carbone vegetale

È, come dicevamo, a base di carbone che attira il sebo e tutte le impurità in superficie, per un effetto detox di pulizia più profonda.

Il carbone viene impiegato in molti detergenti o maschere per pelli grasse o miste, perché non secca la pelle, a differenza delle argille, bensì le regala una maggiore luminosità. Il carbone è, inoltre, un valido schiarente naturale.

Gli altri principi funzionali di questo Sapone nero sono:

L’Olio di Olivello Spinoso che ammorbidisce, tonifica e nutre la pelle, migliorandone l’elasticità.

Olio di olivello spinoso della Badger, perfetto per la mia pelle secca

La Schizandra (Limonnik Nanai) che protegge la pelle dalle aggressioni ambientali.

L’Olio di Pino Siberiano, ricco di vitamina E e vitamina P, idrata e rafforza la pelle.

 

L’Olio di Semi di Lino con proprietà antinfiammatorie e antibatteriche. 

L’Estratto di Gemme di Betulla che idrata la pelle, lasciandola morbida e compatta.

Fonte TrovaIlTuoAlbero.it

L’Estratto di Camemoro, ricco di acidi Omega 3, Omega 6 e vitamina C, ha proprietà antiossidanti. Contribuisce a migliorare il colorito e la compattezza della pelle, proteggendola dalle aggressioni esterne.

L’Estratto di Mirtillo che implementa tono ed elasticità.

Fonte GuidaAlConsumatore.it

L’Olio di Semi di Lampone Artico che vanta proprietà antibatteriche.

Olio di lampone antiossidante BioPark

La mia esperienza 

Per me questo sapone nero è stata una vera scoperta è continuerà ad essere uno tra i cosmetici per me indispensabili.

Premetto che ho una pelle delicata e molto secca, e di solito non compro mai saponi o maschere per una pulizia profonda, in quanto molto spesso sono aggressive e possono seccare tantissimo la pelle provocando irritazioni e rossori e quella brutta sensazione di pelle che tira. Ho sempre paura di irritare la mia pelle e che si desquami.

In questo caso, dopo aver analizzato tutti gli ingredienti, mi sono rassicurata e buttata a capofitto nell’acquisto, perché questo sapone/maschera è molto delicato pur svolgendo una pulizia ottimale.

Contiene un tensioattivo tra i più gentili in assoluto tanto da non essere nemmeno considerato tale, spesse volte: Sodium Cocoyl Isethionate ed un umettante vegetale da mais:  Hydrogenated Starch Hydrolysate.

Nonostante la confezione sia di 120 ml, dura tantissimo, perchè bisogna coprire tutto il viso con un leggero strato e perchè si usa una volta a settimana, massimo due.

La mia pelle non ha particolari esigenze in quanto non presenta punti neri ecc, ma sento la necessità di doverle dare ogni tanto una boccata di ossigeno, quando la vedo stanca, opaca e stressata più del solito.

Ho notato che dopo l’ uso la mia pelle risulta  più luminosa, compatta, morbida, liscia, fresca e senza rossori.

Questo sapone nero è fantastico!


La mia esperienza 

Ragazzi, questi sono i giorni di Luna calante! Aspetto trepidante questa fase lunare, perchè è quella amica della mia pelle mista! Impazzisco nel prepararmi maschere purificanti, perchè so che daranno ottimi risultati e i loro effetti saranno lunghi nel tempo! Provare per credere!

 

A proposito di fasi lunari, è importante che vi sveli un segreto:

NON EFFETTUATE MAI PULIZIE DEL VISO COMPRENSIVE DI “SPREMITURA” COMEDONI O PICCOLE CISTI IN CORRISPONDENZA DI LUNA IN ARIETE O CAPRICORNO PENA LA COMPARSA DI CICATRICI, PORI DILATATI PROFONDI MOLTO DIFFICILI DA LEVIGARE SUCCESSIVAMENTE!

NON IMPORTA CHE LA LUNA SI PRESENTI CALANTE! SE ESSA SI ACCOMPAGNA AI SEGNI DI ARIETE O CAPRICORNO, UNA PULIZIA MECCANICA CAUSERà CERTAMENTE ROSSORI, ASSOTTIGLIAMENTO, LIVIDI, E PICCOLE ANTIESTETICHE CICATRICI.

IN ARIETE E CAPRICORNO LIMITATEVI AD ESEGUIRE TRATTAMENTI SUPERFICIALI, POCO INVASIVI. SCONSIGLIO ALLO STESSO MODO LA RIMOZIONE DI NEI E ALTRI INTERVENTI ESTETICI!

Cari cuori verdi, torniamo alla mia rapida esperienza d’uso con il sapone nero Natura Siberica.

Dunque, è stato un regalo da parte di ecobiogirls Alessandra. Un regalo che ho apprezzato moltissimo. Alessandra conosce bene la mia pelle e sa che sono sempre alla ricerca di nuovi modi per mantenerla fresca e vitale!

Sapone nero Natura Siberica è una pasta nera all’amaretto. Questo è, ahaha!

Consiglio di non mettere a contatto diretto la spugna umida con la pasta nera, da barattolo! Non è bene bagnare tutto il prodotto che potrebbe deteriorarsi prima del tempo a causa dell’umidità.

Applico il sapone nero con l’ausilio di una mini spugna Cose della Natura. Lascio in posa il prodotto a mo’ di maschera, esattamente come Stefy, ma molto di più: circa una mezz’ora; dopo la quale la mia pelle appare levigata pulita e rosea come non mai!

Ne faccio uso 2/3 volte a settimana e mi piace un sacco!

Nonostante contenga in buona parte oli vegetali insaturi, non unge!

La consiglio a chiunque desideri mantenere pulita e libera la pelle da smog e cellule morte.

Vi può interessare la lettura di altri prodottini di questo marchio nordico 🙂


Alla prossima eco-beauty review!

Grazie

Stefania e Vanessa

 

ecobiogirls

2 Commenti su Sapone nero Natura Siberica, per una pulizia profonda del viso

  1. Hey, you used to write great, but the last few posts have been kinda boringK I miss your tremendous writings. Past few posts are just a little out of track! come on!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo articolo ti é stato utile?