Eco bio girl Flavia de A Bioutiful Mess blog, grande amante ed intenditrice di make up naturale, oggi, ci parla dei suoi gioiellini preferiti: i rossetti Diva Crime di Nabla Cosmetics, per labbra eleganti, da sfoggiare senza il minimo senso di colpa. Sí, perché nei Diva Crime batte un cuore stiloso ed ecologico. Parabeni, ftalati, peg e siliconi sono banditi da queste formule cruelty free, matt e confortevoli, realizzate per la donna contemporanea, sempre più incline alla naturalità e al rispetto ambientale, senza pur mai rinunciare alla bellezza e al continuo profondo desiderio di trasformazione.

Passate da Flavia, quando volete, per una chiacchierata ed una tazza di tè!

Buona lettura


Posseggo tre colorazioni, 2 nude e un rosso:

  • Balkis, un bel nocciola con una punta di rosso all’interno;
  • Ombre Rose, rosa malva adattissimo per tutte le occasioni, molto fine ed elegante;
  • Beverly, un berry rosso lampone, tendente al freddo, perfetto nelle serate sia estive sia invernali.

Scheda prodotto

  • Denominazione: Diva Crime
  • Produttore: Nabla Cosmetics
  • PAO: 12 mesi
  • Prezzo: 12.90 €
  • Garanzia e Certificati: Cruelty free e vegan
  • Reperibilitá: http://www.nablacosmetics.com; http://www.lovingecobio.it
  • Packaging: i rossetti sono contenuti in una scatolina di cartone nera con le scritte bianche e il nome del prodotto “Diva Crime” fucsia, scritto in modo olografico. Il pack del rossetto é modernissimo, dal carattere “cattivo”, deciso e al contempo elegante. La sua forma compatta perfettamente cilindrica, ricorda un bullett (proiettile) grigio metallico (simil piombo), specchiato, liscio, resistente e freddo al tatto. Non lasciatevi ingannare dal formato ridotto, perché contengono molto prodotto rispetto alla media dei rossetti in commercio.

La mia testimonianza

Li adoro! Sono pigmentatissimi già alla prima passata e molto confortevoli sulle labbra: non le seccano, bensì le proteggono mantenendole idratate ed elastiche.

Il finish è matt, scivolano benissimo, e dopo pochi secondi, si fissano, senza fare strato. Su di me resistono molte ore, a condizione di non mangiare o di spizzicare cibi asciutti, mentre ai pasti oleosi non reggono. In particolare, trovo che Balkis sia leggermente più “duro” di Ombre Rose e di Beverly, ma rimane comunque molto morbido rispetto ad altri rossetti che ho.

Il mio preferito in assoluto è Ombre Rose: quando sono indecisa su che rossetto indossare, pesco sempre lui. Si abbina facilmente a quasi tutti i make up occhi che realizzo normalmente.


Ringraziamo Flavia e ci salutiamo con qualche curiosità:

“E voi, che Diva Crime siete? Quali tinte prediligete solitamente? Siete creature delicate-nudes addicted? Tipe toste, straripanti di passione e per questo red-addicted? Oppure anime profondamente misteriose e amanti dei colori cupi, freddi e saturi? Vi orientate su textures cremose o dry?”

Condividete liberamente con noi i vostri gusti in fatto di rossetti.

ecobiogirls

2 Commenti su Rossetti Diva Crime Nabla

  1. Hey there just wanted to give you a brief heads up and let you know a few of the pictures aren’t loading properly. I’m not sure why but I think its a linking issue. I’ve tried it in two different internet browsers and both show the same outcome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo articolo ti é stato utile?