Cuori verdi verdissimi, spero abbiate trascorso delle magiche Feste e che l’Anno Nuovo sia iniziato per voi nel migliore dei modi!

La prima eco pubblicazione del 2018 verterà su Inika fondotinta e blush; sì, perchè costituiscono entrambi il frutto del mio ultimo ordine del 2017, effettuato su EccoVerde store.

 

Vi avevo già accennato di Inika Organic in questo spazio, al rientro da Sana Fiera 2017. In quell’occasione, mi era stato concesso di testare le mini taglie di Inika fondotinta, BB cream, primer e blush, di cui mi ero innamorata follemente, se ricordate. Sento il dovere di ringraziare nuovamente Giada Distributions, l’azienda padovana distributrice ufficiale per l’Italia di alcuni fra i migliori brands esteri tra cui appunto, Inika. E’ solo grazie a Giada Distributions se ho potuto conoscere da vicino Inika, Dabba, Mossa, Madara, Nudus ed altre super case cosmetiche organiche.

Beh, a distanza di 3 mesi dalla suddetta felice esperienza cosmetica, sapevo che Inika fondotinta sarebbe dovuto diventare il mio alleato nella stagione invernale, quella in cui, sulla mia pelle della calda ambrata tinta estiva rimane solo una timida e triste ombra verde pallido … Bello no? Ahaha

Complice un allettante sconto del 10% su EccoVerde e-shop, ho dunque acquistato, assieme ad altri prodotti di cui vi parlerò debitamente, Inika fondotinta nella colorazione Beige.

Che sorpresa quando nel carrello è comparso un omaggio inaspettato: Inika blush nella colorazione Red Apple. Come mai? Con l’acquisto di almeno 35 euro di prodotti Inika, EccoVerde, sotto le Feste, regalava un blush full size!

Fortuna pazzesca! La felicità!


Inika fondotinta liquido biologico

Beige

 

  • Quantità: 30 ml
  • Prezzo: 36.19 euro
  • Garanzie: prodotto ipoallergenico, vegano e bio certificato (OFC Australia), Halal. 
  • Esigenze: media coprenza, luminosità, antiaging 
  • PAO: 12 M
  • Reperibilità: EccoVerde, Vecchia Bottega 

Ingredienti chiave

Ragazzi, l’INCI di Inika fondotinta fa letteralmente arrossire! Tra gli ingredienti principali, troviamo:

Aloe Vera, antiossidante e antinfiammatoria

The verde, tonificante

Olio di argan, antiaging

Olio di avocado, sebosimile, ammorbidente, antiaging

Acido jaluronico, rimpolpante

Estratto di lavanda, lenitiva, equilibrante

Burro di cacao, nutriente

Olio di cocco, antibatterico setificante

Vitamina E, protettiva

Olio di rosa canina, stimolante il collagene, cicatrizzante

Olio di borragine, ricca in fitoestrogeni, nutriente

Ylang ylang, pacificante

Olio di palmarosa, schiarente, combatte i segni dell’acne

Estratti di fiori di calendula e di camomilla, astringenti e calmanti

La mia valutazione

Il colore: avendo già provato il color Nude e trovandolo un po’ troppo freddo-rosato per i miei gusti, la mia scelta, stavolta, è caduta su colorazione Beige che speravo si collocasse tra le nuance calde della gamma. Evidentemente con calde, gli australiani intendono tutte quelle sfumature che vanno dal carne all’aragosta, mentre per me (probabilmente sbagliando) corrispondono a quelle giallo-dorate.

Ebbene, Beige è un color carne deciso con richiami aranciati. Prima di effettuare l’ordine, ho contattato un esperto Inika perchè mi guidasse nella scelta della colorazione giusta per me che appartengo al range di pelle chiara dal colorito giallognolo, a tratti verdognolo e da sottotono caldo. Nonostante Inika fondotinta Beige appaia come molto scuro e aranciato, una volta steso, si fonde piuttosto bene col mio incarnato, senza evidenti stacchi tra collo e mandibola! Ancora fatico a crederci! Temevo di aver toppato l’acquisto, invece, no, per fortuna. Ad ogni maniera, dopo aver fatto qualche ricerca in merito, ho appreso il giusto schema dei colori che spero possa facilitarvi nella scelta, nel caso foste interessate a questo fondotinta:

  • Porcelain: avorio chiarissimo sottotono caldo (giallino)
  • Nude: carne chiaro sottotono neutro-freddo (rosato)
  • Cream: crema chiaro sottotono caldo (giallino)
  • Beige: carne aranciato sottotono neutro freddo
  • Honey: miele sottotono caldo
  • Tan: biscotto sottotono freddo
  • Toffee: marrone medio sottotono neutro caldo
  • Cocoa: cioccolato fondente sottotono freddo

Col senno del poi, è chiaro, avrei dovuto scegliere la colorazione Cream, ed eventualmente, honey, per il rientro dalle vacanze estive. Nonostante non abbia azzeccato la mia perfetta tonalità, come vedete nella foto in basso, posso uscire di casa tranquillamente senza temere di sembrare una maschera di Carnevale. Questo, perchè Inika fondotinta assicura una copertura discreta, velata, modulabile, che mai sconvolge i colori naturali di una persona.

Applicazione e performance

Perchè ho scelto Inika?

Inika fondotinta è a tutti gli effetti un trattamento antinvecchiamento giornaliero, pur non avendo il fattore di protezione dai raggi UV.

La sua consistenza è pari ad una ricca crema giorno, soda e soffice. La texture è sottile e la fragranza è quella fresca e delicata del bergamotto.

Ne prelevo una “pipettata” completa, che distribuisco sul viso pulito, idratato e inumidito con acqua termale Jonzac, tramite il tocco veloce e gentile dei polpastrelli, partendo dal centro (zona T), e tirando, poi, il prodotto a raggiera, su tutto il viso. Non trucco mai il collo, e mai lo farò, per paura di macchiare gli abiti.

Inika fondotinta asciuga alla velocità della luce! Nonostante questa caratteristica possa destare preoccupazione, personalmente, non riscontro alcuna difficoltà nella stesura. Sono solita sfumare il prodotto con le dita, una volta asciugatosi, per ritoccare i dettagli quali alette del naso ponte nasale e tempie.

> Può capitare che fuori escano dei piccoli grumi di prodotto: niente paura! Basta rimuoverli prontamente con una salviettina od un cotton-fiock.

>> Un’altro piccolo ostacolo potrebbe essere quello di incontrare della resistenza premendo il beccuccio del facone airless. Oppure che esca poco prodotto rispetto al solito. La causa è certamente una bollicina formatasi all’imbocco interno del sifoncino. Per rimediare, è sufficiente tappare il foro del beccuccio con un dito e contemporaneamente tenere premuto l’erogatore. La pressione sviluppatasi farà scoppiare la bollicina e il prodotto tornerà libero di uscire.

Inika fondotinta mi piace, perchè:

  • perfeziona la pelle senza soffocarla
  • il finish è semi matt, il che vuol dire che l’effetto gesso è scongiurato, e che l’aspetto generale è, invece, di una pelle luminosa, sana, libera ed elastica
  • a distanza di un’ora dall’applicazione, la pelle pare aver assimilato tutte le sostanze vegetali pregiate fornite dal fondotinta, apparendo ancor più compatta e splendente, normalizzata! I pori richiusi, le linee di espressione camuffate, come appianate.
  • La sera, una volta rimosso Inika fondotinta, la pelle è realmente radiosa, pulita, nutrita, come rientrata da una spa.

Basta una spolverata di cipria per arrivare a sera impeccabile.

Non ho idea di come si potrebbe comportare nella stagione calda. So per certo che Inika fondotinta mi protegge dal freddo, durante le mie passeggiate nel bosco. La pelle sta bene, non tira e non avverto segnali di stress.

Tra Aprile e Maggio molto probabilmente sospenderò l’utilizzo di Inika fondotinta liquido a favore del minerale in polvere della stessa ditta o di un’altra. Potrei tornare ai Lily Lolo od acquistare un Uoga Uoga di cui ho un campione molto buono!

A chi consiglio Inika fondotinta

Consiglio Inika fondotinta alle pelli normali, miste e secche.

*BB cream Inika mi piace meno del fondotinta, perchè la trovo oltremodo ricca, e lucida mirabilmente la zona T!


Inika blush minerale in polvere

Red Apple

  • Quantità: 3 g
  • Prezzo: 24 euro
  • Garanzie: prodotto ipoallergenico, vegano e bio certificato (OFC Australia), Halal. 
  • Esigenze: gote vivaci e giovani
  • PAO: 36 M
  • Reperibilità: EccoVerde, Vecchia Bottega 

Ingredienti chiave

Mica, assorbente

Burro di cacao, compattante, ammorbidente

La mia valutazione

Tendenzialmente preferisco i blush in polvere compatta (cialda), più agevoli e solitamente più scriventi, adatti alle meno esperte, come me.

Inika bluh Red Apple è, come, come dicevo nell’introduzione, un omaggio che ho ricevuto con l’acquisto del fondotinta e, devo dire, mi sta piacendo abbastanza.

A differenza del Rosy Glow – recensito qui – bluh Red Apple è più volatile, e meno cremoso, concedetemi il termine. Il Rosy Glow aveva texture vellutata che dona alta sfumabilità, tale da prestarsi addirittura all’applicazione digitale.  Al contrario, Red Apple risulta più “asciutto” e facile a creare sgradevoli striature di colore. E’ necessario lavorare Red Apple blush con un pennello a setole fitte, potenti, capaci di diffondere il prodotto in maniera omogenea lungo lo zigomo, esattamente com’è il Red Amplify Neve Cosmetics.

Il pot contenente la polvere è molto leggero e caratterizzato da forellini d’uscita quadrangolari piuttosto grandi, il che è da considerarsi, a mio avviso, un difetto: cosiffatto il pot libera a pioggia troppo prodotto alla volta, il quale eccesso provo puntualmente a travasare dal coperchio al pot, con movimenti piccoli “a setaccio”.

Il risultato finale sul viso è soddisfacente: seppure presenti, i microglitter non sono visibili sulla pelle. Il blush appare in tutto e per tutto vibrante, ma opaco, senz’altro!

A chi consiglio Inika blush in polvere minerale

Red Apple

Lo consiglio a chi ha dimestichezza con le polveri minerali libere, a chi ama colorare le gote di un rosso rosato caldo molto evidente, esattamente come quello di una mela rossa. D’effetto sulle brune dal colorito latteo (vedi Biancaneve).

Non credo spenderei di tasca mia 24 euro per un blush come questo, devo essere onesta. Il motivo è che mi trovo meglio con prodotti meno costosi, come i Neve Cosmetics e i Benecos, per citarne un paio.

Dolcissimi cuori verdi, anche per oggi è tutto.

Grazie dell’entusiasmo che sempre mi dimostrate! Continuate a inseguire la bellezza nella sua forma più pura e semplice. Non ve ne pentirete!

Un eco abbraccio

Vanessa

 

ecobiogirls

2 Commenti su Inika fondotinta e blush. Il make up organico di lusso – review

  1. Someone necessarily lend a hand to make significantly posts I would state. That is the very first time I frequented your website page and thus far? I surprised with the analysis you made to make this actual post amazing. Excellent job!

  2. It is in reality a great and helpful piece of information. I¦m glad that you just shared this useful info with us. Please keep us up to date like this. Thanks for sharing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo articolo ti é stato utile?