Buongiorno tartarughine!

Oggi il protagonista dell’articolo è uno dei fondotinta più discussi, amati (ed anche odiati) da un paio di anni a questa parte, praticamente da quando è uscito. Sì, sto parlando proprio di lui: il Fondotinta Sublime di PuroBio Cosmetics.

Caratteristiche tecniche

  • PRODOTTO: Fondotinta Sublime PuroBio Cosmetics
  • CERTIFICAZIONI: Cosmetici Biologici, Nickel Tested, Vegan Ok, CCPB.
  • PAO: 6 mesi
  • QUANTITÀ: 30 ml
  • PREZZO: 13,90€
  • PACKAGING: il prodotto si presenta in un flacone piccolino (sta in una mano) nero con le scritte bianche e un inserto trasparente a forma di foglia che lascia vedere il colore del prodotto. Il tappo si svita e l’erogatore presenta un foro dal quale (premendo il flacone) fuoriesce il prodotto.

La mia esperienza

Finish vellutato e matte, alta coprenza, uniforma l’incarnato.
Asciugatura rapida.

Arricchito da preziosi attivi vegetali quali l’idrolato di salvia*,la glicerina* vegetale, olio di argan*, il burro di karitè*, il tocoferolo e l’estratto di vite rossa, dalle proprietà anti-age, protegge il viso dagli agenti atmosferici e rallenta il presentarsi dei segni del tempo.

Grazie alla presenza di amido di mais e silica SUBLIME fondotinta bio ha un buon effetto assorbente, regolarizza il sebo in eccesso.

Allora, la consistenza è molto densa e corposa, l’odore è dolce, ma non rimane sulla pelle una volta steso il fondotinta. È indicato per le pelli grasse, mentre per quelle secche prima di utilizzarlo è consigliabile applicare una buona crema idratante altrimenti potrebbe segnare l’epidermide. Vi sono 7 nuances tendenzialmente a sottotono caldo.

Mi ritrovo esattamente con ciò che dice l’azienda: uniforma l’incarnato (spesso non ho bisogno del correttore per quanto è alta la coprenza), il finish è matte e si asciuga rapidamente infatti proprio per questo va lavorato velocemente e a piccole zone. Inizialmente presi questo fondotinta nella colorazione 03 in occasione di un matrimonio a metà settembre (quindi ero un po’ abbronzata) usandolo in combo con la Cipria Indissolubile 03. Tuttavia una volta tornata un fantasmino questa tonalità è risultata troppo scura; ma grazie ad alcune bioprofumerie che negli ordini mi hanno messo dei campioncini della colorazione 02, sono riuscita a provare anche questa tonalità che risulta sempre leggermente più scura del collo, ma lo stacco non è così evidente come con lo 03. Questo fondo lo stendo su piccole zone del viso usando una simil beauty blender umida oppure il pennello 03 sempre di Purobio Cosmetics, inumidito; in questo modo il risultato è naturale, non artefatto. Va fissato con una cipria, altrimenti tende con il passare delle ore, a lucidare un pochino sulla zona T.

VOTO: 8. È un buon fondotinta adatto più che altro alla stagione invernale (durante quella estiva a mio avviso è troppo pesante). Non so però se lo comprerò di nuovo in quanto ultimamente preferisco i fondi minerali.

Se vi può interessare l’opinione di Ecobiogirl Vanessa riguardo BB cream Purobio, più leggera e illuminante, la trovate qui

Voi che ne pensate? Fatemelo sapere. Un bacione grande!

Seleziona lista (o più di una):

ecobiogirls

3 Commenti su Fondotinta biologico Sublime Purobio Cosmetics

  1. Nice read, I just passed this onto a colleague who was doing a little research on that. And he just bought me lunch since I found it for him smile So let me rephrase that: Thank you for lunch!

  2. Thanks for sharing excellent informations. Your web site is very cool. I am impressed by the details that you¦ve on this site. It reveals how nicely you understand this subject. Bookmarked this web page, will come back for extra articles. You, my friend, ROCK! I found just the info I already searched everywhere and simply couldn’t come across. What a great website.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo articolo ti é stato utile?