Scintillanti cuori verdi,

Come state?

Come siete messi a dentifrici? In che modo curate l’igiene orale? 

Scommetto che molti di voi sono ancora fedeli alle classiche paste dentifricie piene zeppe di parabeni, saccarina, fluoro e sls. Non ve ne faccio una colpa: è normale affezionarsi a prodotti performanti ed efficaci; ma alla salute ci pensiamo?

Il dentifricio è assieme allo smalto e al deodorante il più insidioso dei cosmetici per la cura della persona! Spesso è realizzato con sostanze che agiscono da anestetici locali (fluoro, nitrato di potassio), disinfettanti (clorexidina), sbiancanti, addensanti, schiumogeni (betaine e sls), aromi artificiali, dolcificanti (saccarina), antiplacca (sali di metalli) ecc ecc

Lavarsi i denti con i comuni dentifrici costituisce un momento davvero critico per denti gengive e organismo in generale. “Perchè?”, potrebbe chiedere qualcuno. “Il dentifricio è un prodotto a risciacquo ed è davvero breve il suo tragitto dalla bocca al lavandino…!”

La verità è che il cavo orale è estremamente ricettivo, governato da tantissime ghiandole e da una mucosa sottile, spugnosa, calda e super irrorata dal sangue. Non a caso, i rimedi omeopatici e tradizionali, vengono spesso somministrati per via sublinguale, di modo che entrino in circolo molto molto presto.

Ne consegue che la scelta del dentifricio debba preoccupare tutti. Dove, con preoccupare intendo proprio “occupare/interessare prima”. Invito tutti i nostri amici ed amiche che stanno saggiamente vivendo il passaggio al biologico, a fare dell’igiene dentale una priorità. Prima ancora di rossetto e blush, occupiamoci di selezionare con attenzione il prodotto che quotidianamente, due/tre volte al giorno, dovrà detergere la nostra bocca!

Per non parlare dei bimbi che spesso e volentieri, inconsciamente o per gioco, ingurgitano parte del dentifricio. Davvero comuni sono i disagi derivanti da eccessiva assimilazione di fluoro da parte loro, quali decalcificazioni e deformità ossee.

A tutti piace garantirsi un alito fresco ed una dentatura sana, impeccabilmente igienizzata. Non tutti, però, sanno di poter ottenere tutto ciò attraverso l’utilizzo di un prodotto eco biologico, come il Dentifricio Greenatural!

A Sana Fiera, lo scorso 9 Settembre, sono andata a trovare una cara e solida azienda italiana specializzata in cosmesi sostenibile, per la cura della casa e della persona: Green Project Italia con sede a Resana Treviso, praticamente a 20 minuti da casa mia.

 

Conosco svariati prodotti della loro linea Greennatural e incontrare di persona la titolare così appassionata e pura d’animo, mi ha reso molto felice.

Alessandra ed io allo stand Greenatural lo scorso 9 Settembre

Dopo una simpatica foto assieme, la mia amica Alessandra ed io siamo state introdotte alla nuovissima linea uomo dallo stile vintage, Green&Beauty, a base di miglio rinforzante (che ha già conquistato un mare di maschietti).

Ci siamo congratulate altresì con l’azienda per aver vinto la seconda edizione del bio-award organizzata da Sana Fiera. I prodotti Green-Project-Italia arrivati sul podio sono il bagnoschiuma zenzero-cardamomo e la crema viso mandorla-melograno. Complimentissimi per questo ennesimo traguardo!

Prima di salutarci, l’azienda ci ha proposto un gioco a premi grazie al quale abbiamo vinto un deodorante ed un dentifricio che è appunto quello di cui voglio gentilmente parlarvi oggi.

Eco Bio Dentrificio Greenatural

Con estratti bio di the verde e limone 

Funzionalità

Contrasta l’alitosi, la placca e la carie, grazie agli estratti bio di the verde, limone, arancio e magnolia. Mantiene il bianco naturale dei denti grazie al bicarbonato di sodio blandamente abrasivo (rimuove giorno dopo giorno solo le macchie superficiali, senza ledere lo smalto). Non contiene menta nè mentolo e per questo è compatibile con i trattamenti omeopatici.

La mia esperienza

Essendo portatrice di apparecchio ortodontico, è fondamentale che esegua accuratamente la pulizia dentale. Ahimè sono molteplici i disagi causati dall’apparecchio: sensibilità dentale, infiammazione gengivale, vescicole, tagli, antipatico sapore metallico e così via. Un disastro, insomma ahaha! Le amiche e gli amici lettori dal sorriso metal mi possono capire al 100%. L’apparecchio è una noia mortale!

Ammetto che fino a qualche anno fa, ero ancorata al mio caro e vecchio dentifricio da supermercato. Dopo aver timidamente testato qualche valida alternativa bio (vedi anche review Lamazuna), non ho avuto più dubbi: il dentifricio DEVE essere BIO, no way!

Il Dentifricio Greenatural mi ha colpito per il suo adorabile aroma di limone, così goloso e frizzante!

Non produce schiuma, se non un’esigua crema, davvero piacevole e soddisfacente!

Il Dentifricio Greenatural mi piace perchè:

  • Mi aiuta a conservare il bianco naturale dei miei dentini bistrattati
  • La sua delicatezza è una coccola per le mie gengive
  • Concorre a combattere la formazione di placca e tartaro
  • Regala alla bocca un sapore naturale e genuino e non artificioso come quello forte della menta chimicamente sintetizzata
  • Rispetta lo smalto già oltremodo impoverito a causa di deleteri trattamenti cui sono stata sottoposta da piccola
  •  Mi permette di assumere i miei saltuari rimedi omeo-erboristici in tutta sicurezza

Non posso che consigliare Dentifricio Greenatural a tutti i cuori verdi miei amici, anche e soprattutto a quelli più scettici. Provate a sottoporre questo prodotto all’analisi attenta del vostro dentista di fiducia! Il mio dentista (inaspettatamente) lo ha approvato!


Grazie a Green Project Italia! Prometto di venirVi a trovare presto in quel di Treviso!

Grazie anche a voi cuori verdi del vostro incontenibile entusiasmo e della vostra amicizia che ci dimostrate giorno dopo giorno!

Al prossimo appuntamento di bellezza sostenibile!

Eco abbracci

ecobiogirls

1 Commento su Dentifricio Greenatural per profumati bio-baci e smaglianti eco-sorrisi

  1. Just wish to say your article is as astounding. The clarity in your post is just excellent and i can assume you are an expert on this subject. Fine with your permission allow me to grab your feed to keep updated with forthcoming post. Thanks a million and please carry on the enjoyable work.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo articolo ti é stato utile?