L’ Azienda

Aprile è il mese dei fiori e dei colori, e anche di Avril Cosmetiques, una giovane azienda francese cui sono molto affezionata e che oggi festeggia cinque anni di attività. Cinque anni di impegno, di successi e di passione per la bellezza nella sua forma più pura e naturale.

Avril nasce per soddisfare il desiderio sempre più diffuso di un cosmetico realmente sicuro, performante, sostenibile ed economico.

I cosmetici Avril, oltre che meravigliosi, confortevoli ed efficaci, sono quasi tutti certificati Ecocert, un organismo che garantisce che almeno il 95% degli ingredienti contenuti nei prodotti siano di origine naturale, e che almeno il 10% degli ingredienti provengano da agricoltura biologica.


Innanzitutto ringrazio l’azienda di avermi dato la possibilità di parlarvi di alcuni dei suoi prodotti di make up, che molte di voi già sicuramente conoscono e amano, ma che io non avevo avuto ancora l’occasione di provare:

  • Mascara Noir
  • BB cream
  • correttore occhiaie
  • Terra

Mascara Noir  

Scheda prodotto

  • Denominazione: Mascara Noir
  • Produttore: Avril
  • PAO: 6 M
  • Quantità: 10 ml
  • Prezzo: 7 euro
  • Garanzia e Certificati: ECOCERT-COSMOS ORGANIC, Cruelty free, imballaggi a basso impatto ambientale, Vegan Ok
  • Reperibilità: http://www.avril-bio.it 

Descrizione

Non è un semplice mascara, bensì un vero e proprio trattamento rinforzante e ristrutturante: allunga e sostiene le nostre ciglia e trasversalmente le nutre grazie alla presenza di olio di semi di marula bio (un prugno d’Africa), olio di jojoba e semi di girasole, e acqua di lampone (rinfrescante e vitaminizzante).

Inci: Aqua, cera alba*, CI 77499, jojoba esters, isostearic acid, glyceryl behenate, glycerin, glyceryl stearate, rubus idaeus fruit water*, alcohol, acacia seyal gum*, copernicia cerifera cera*, sodium hydroxide, benzyl alcohol, glyceryl caprylate, xanthan gum, helianthus annuus seed oil, tocopherol, sclerocarya birrea seed oil, phospholipids, citric acid, sodium phytate, dehydroacetic acid, potassium sorbate, sodium benzoate, dendrobium phalaenopsis flower extract

* Ingredienti prodotti da agricoltura biologica

98,80% del totale degli ingredienti sono di origine naturale

19,9% del totale degli ingredienti sono prodotti da agricoltura biologica

La mia testimonianza

Questo mascara non ha per nulla disatteso le mie aspettative.

E’ cremoso, di un nero intensissimo, super elegante, d’effetto e di carattere. Distende le ciglia e le rende più lunghe, folte e forti.

Lo scovolino a spirale è molto pratico: è caratterizzato da setole fitte e medio corte, che raccolgono il prodotto uniformemente, pettinano le ciglia e impediscono la formazione di grumi. Dura tutto il giorno, senza sgretolarsi, per uno sguardo sempre vivace, naturale e impeccabile. E’ praticamente perfetto, un bijou!

La sua formula è eccezionalmente delicata, è privo di profumazione, non irrita la mucosa oculare nè durante l’applicazione, nè durante la fase di rimozione.

Lo stendo agevolmente eseguendo dei movimenti a zig-zag, dalla radice delle ciglia verso l’estremità. E’ un’operazione semplice anche per le meno esperte, come me. Non macchia e non sbava. Asciugatosi il primo strato, è possibile procedere con una seconda passata, allo scopo di dare maggiore sostegno alle ciglia e per amplificarne l’effetto magnetico.

L’azienda consiglia di evitare di pompare lo scovolino nel tubetto, nel tentativo di aggrappare più prodotto, pena l’entrata massiccia di aria che disidrata il mascara rendendolo presto inefficace.

Personalmente non uso il piegaciglia, anche se ne avrei bisogno. Prima o poi acquisterò quello di Avril. Nonostante, dicevo, non prepari le cigli, ordinandole e sollevandole, cioé dando loro una piega, riesco ad ottenere con il solo uso del mascara, un risultato più che soddisfacente. Questo mascara mi regala uno sguardo sveglio e luminoso.

L’operazione di struccaggio è altrettanto piacevole e semplice: rimuovo il mascara adagiando sulle palpebre due batuffoli di cotone imbevuti di acqua micellare, massaggio molto dolcemente, dopodichè trascino il verso basso il cotone e con esso i residui di mascara aggregati. Nessun bruciore, nessun fastidio.

Nelle foto, vi mostro insieme mascara Noir classico ed il Noir Volume. Come potete notare, gli scovolini si distinguono a colpo d’occhio nella forma.

Il Mascara Volume, quello che sto utilizzando da quando ha fatto la sua prima uscita, ha il cuore rigonfio e la punta assottigliata, per acciuffare con precisione chirurgica le baby-ciglia in corrispondenza dell’angolo interno dell’occhio, per poi dispiegare il resto, in una sola manovra. Il mascara Volume è senza dubbio il mio preferito! Allunga, incurva, dona consistenza, effetto “drama” (sguardo profondo e tenebroso).


BB CREAM

Scheda prodotto

  • Denominazione: BB cream a base di olio di mandorle dolci
  • Produttore: Avril
  • PAO: 12 M
  • Quantità: 30 ml
  • Prezzo: 8 euro
  • Garanzia e Certificati ECOCERT-COSMOS ORGANIC, Cruelty free, imballaggi a basso impatto ambientale, Vegan Ok
  • Reperibilità: http://www.avril-bio.it 

 

Descrizione

BB cream dalla texture piacevole, e che si fonde con l’incarnato. E’ arricchita con burro di karitè, olii di jojoba, di mandorle dolci, di cotone, di girasole e di lino che insieme promuovono elasticità e idratazione prolungati.

La presenza di acqua floreale di hamamelis apporta, invece, azione astringente sui pori, per una sensazione di pelle fresca e mai appesantita.

L’estratto di Bidens Pilosa, una specie erbacea originaria del Sud America, è ricco in acido salicilico, flavonoidi e ammine, in grado di rafforzare la barriera cutanea.

Nella formualzione è inoltre presente sodium Hyaluronate, l’acido sodico dell’acido ialuronico, capace di umettare la pelle e di salvaguardarne le riserve d’acqua e di minerali; indirettamente contrasta la formazione delle prime rughe, poichè ridensifica l’epidermide.

Inci: Aqua, isoamyl laurate, prunus amygdalus dulcis (sweet almond) oil*, hamamelis virginiana flower water*, cetearyl olivate, simmondsia chinensis (jojoba) seed oil*, glycerin, sorbitan olivate, caprylic, dicaprylyl carbonate, lauryl olivate, butyrospermum parkii butter (shea) butter*, benzyl alcohol, cetyl palmitate, sorbitan palmitate, magnesium aluminum silicate, triticum vulgare (wheat) starch*, sodium stearoyl glutamate, sodium dehydroacetate, xanthan gum, parfum, tocopherol, elaeis guineensis oil, gossypium herbaceum (cotton) seed oil, bidens pilosa extract, dehydroacetic acid, linum usitatissimum (linseed) seed oil, galactoarabinan, sodium phytate, helianthus annuus (sunflower) seed oil, sodium hyaluronate, sodium benzoate, potassium sorbate, lactic acid, citronellol, geraniol, limonene, linalool.

Può contenere: +/-: ci 77891 (titanium dioxide), ci 77492 (iron oxides), ci 77491 (iron oxides), ci 77499 (iron oxides)

* Ingredienti prodotti da agricoltura biologica

98,48% del totale degli ingredienti sono di origine naturale

12,97% del totale degli ingredienti sono prodotti da agricoltura biologica

La mia testimonianza

E’ una crema colorata che illumina e uniforma l’incarnato, in un solo gesto.

Il pack è veramente grazioso, essenziale e maneggevole: un tubetto piatto in plastica riciclata liscia e color pesca, molto femminile. Il tappo è a vite ed assicura massima integrità del prodotto.

Mi ha conquistata con la sua consistenza leggera, tra crema e mousse, molto soffice e leggera leggera. Come tutti i prodotti Avril, anche questa BB cream è caratterizzata da una profumazione neutra, che non disturba mai.

La stendo con i polpastrelli, massaggiandola come una comune crema giorno. Ne prelevo 4 noci che trascino dal centro del viso, sino al contorno, con molta naturalezza.

La sua coprenza è bassa, in ragione della sua funzione, ovvero quella di idratare e perfezionare discretamente, lasciando trapelare le peculiarità del viso quali lentiggini, e nei. La pelle appare immediatamente omogenea, sana e splendente, dall’aspetto acqua e sapone. Non fa strato, non pesa, effetto pelle nuda, quello dove il trucco c’è, ma non si vede, proprio come piace a me. Eventuali occhaie o macchioline particolarmente evidenti, brunastre o rossastre potranno essere camuffate con opportuni correttori, come il validissimo anti-cernes Avril.

Il colore è un beige freddo rosato, che ben si sposa con tutte le carnagioni, per via della sua semi-trasparenza. Il mio sottotono è chiaro e giallognolo, eppure mi ci trovo divinamente.

Talvolta completo la base, con un passata di cipria, per arrivare in ordine fino a sera.

Questa BB cream è fresca come la Primavera. La consiglio a tutte le pelli, anche alle grasse che in alcun modo devono temere la presenza dell’olio di mandorle, troppo spesso demonizzato.

Nelle foto, vi mostro diverse consistenza e colore di BB cream e fondotinta Naturel/Nude.

Luce interna naturale diretta

Luce esterna naturale
BB e fondo su gamba, all’esterno in zona d’ombra

Il fondotinta è di consistenza molto liquida (io impazzisco per i fondi a base acquosa). Si stende alla velocità della luce, sia con le mani, sia con un pennello a setole piatte, sia con una spugnetta. Raggiunge facilmente le zone più difficili, come le alette del naso e la sua coprenza è chiaramente maggiore rispetto alla BB. Il color Naturel, è palesemente caldo, un albicocca deciso.

I miei strumenti per applicare il fondotinta
Da sx BB, fondo


Correttore anti-cernes

Scheda prodotto

  • Denominazione: anti-cernes
  • Produttore: Avril
  • PAO: 12 M
  • Quantità: 2.5 ml
  • Prezzo: 7 euro
  • Garanzia e Certificati ECOCERT-COSMOS ORGANIC, Cruelty free, imballaggi a basso impatto ambientale, Vegan Ok
  • Reperibilità: http://www.avril-bio.it 

Descrizione

Un correttore cremoso e satinato che nasconde occhiaie e piccoli difetti quali macchioline e foruncoli.

E’ presente in quattro tonalità: avorio, porcellana, nude e dorato.

Inci: CI77891, caprylic capric tryglycerides, glyceryl caprylate, tocopherol (and) glycine soja, prunus amygdalus dulcis (sweet almond) oil*, tribehenin, silica, CI 77492 (iron oxide), coco-caprylate, oryza sativa (rice) powder*, jojoba esters, trihydroxystearin, copernicia cerifera cera*, butyrospermum parkii (shea butter)*, CI 77491 (iron oxide), parfum, helianthus annuus (sunflower) seed oil, dendrobium phalaenopsis flower extract, CI 77499 (iron oxide), ascorbyl palmitate.

* Ingredienti provenienti da agricoltura biologica

100 % : totale degli ingredienti di origine naturale sul totale degli ingredienti utilizzati
19 % del totale degli ingredienti proviene da agricoltura biologica

La mia testimonianza

Uso da anni questo correttore, per la sua efficacia provata e tangibile.

Riesce ad appannare le ombre del viso e del contorno occhi, donando luminosità estrema. E sei subito raggiante!

Definirei sua consistenza quasi cream-to-powder anche se non è la terminologia esatta per descriverlo. Si presenta sottoforma di crema compatta che una volta applicata, si asciuga, divenendo vellutata, impalpabile. Ciò è dovuto alla sua formulazione bilanciata: la parte lipidica è ricoperta da grassi vegetali sebo simili, come gli esteri del jojoba, karitè, coco caprylate (chiamato anche il “bio silicone”, setoso, evanascente); mentre la parte asciutta e minerale è composta da silice e polvere di riso che insieme opacizzano, modulano l’insorgere della lucidità nel corso della giornata.

Io l’applico utilizzando il polpastrello del dito anulare (dal tocco più delicato). Picchietto un po’ di correttore sulle zone da trattare e trascino poco poco, per non diminuirne il potere correttivo. Rimane intatto tutto il giorno e non si insinua nelle rughette!

Chi desidera, può utilizzare il correttore aiutandosi con una spugnetta inumidita od un pennello specifico.

Non vi meravigliate se vi svelo un segreto: talvolta, uso l’anti-cernes Avril come una sorta di primer sui piccoli pori dilatati delle guance, che camuffa egregiamente!

Personalmente uso il correttore sempre dopo il fondotinta, ma c’è chi ama fare il contrario. Consiglio, invece, di far precedere sempre il correttore al fondo, se il primo é di tipo correttivo, ovvero quello che per complementarietà, va a coprire le iper-pigmentazioni cutanee (macchie brune = correttore correttivo rosso; macchie bluastre = correttore correttivo giallo; macchie rosse = correttore correttivo verde).

Uso con soddisfazione le colorazioni avoire e porcelaine, entrambe molto chiare. Una neutra panna, l’altra rosata, perfette per far risplendere le pelli da chiare a medie.

 

Vi consiglio di abbinare BB cream Avril al correttore avorio, e il fondo Naturel ai correttori porcellana o nude.


Scheda prodotto

  • Denominazione: La poudre ambrèe
  • Produttore: Avril
  • PAO: 18 M
  • Quantità: 7 g
  • Prezzo: 7 euro
  • Garanzia e Certificati ECOCERT-COSMOS ORGANIC, Cruelty free, imballaggi a basso impatto ambientale
  • Reperibilità: http://www.avril-bio.it 

Descrizione

Terra compatta dalla texture setosa, per un colorito radioso, come baciata dal sole.

Inci: Talc, triticum vulgare starch / triticum vulgare (wheat) starch*, mica, silica, caprylic/capric triglyceride, squalane, zinc stearate, magnesium stearate, dicaprylyl carbonate, glyceryl caprylate, dehydroacetic acid, salicylic acid, lauroyl lysine

Può contenere : ci 77891 (titanium dioxide), ci 77492 (iron oxides), ci 77491 (iron oxides), ci 77499 (iron oxides)

*ingredienti provenienti da agricoltura biologica.
99,55% del totale degli ingredienti è di origine naturale.
10% del totale degli ingredienti proviene da agricoltura biologica.

La mia testimonianza

Ho da sempre un debole per bronzer e blush. Non esco senza un velo di colore sulle gote!

Mi piace avere un aspetto solare, anche in Inverno e allora colleziono blush e terre bio di ogni tipo, in polvere libera, compatti, cremosi, matt, perlati…

La terra ambrèe Avril mi ha fatta innamorare! Il suo colore è cosi caldo, ambrato, discretamente satinato: i micro-glitter sono impercettibili, riflettono la luce con eleganza.

Lo stendo su tutto il viso con movimenti dolci e circolari, con l’ausilio di pennello a setole lunghe, morbide e soffici. Insisto su dorso del naso, zigomi, fronte e mento, per imitare la naturale abbronzatura. Si può stendere con una spugnetta asciutta, per trattare con maggiore precisione determinate aree del viso e per una più evidente pigmentazione.

Non è assolutamente polveroso! Si adatta ad ogni incarnato, anche ai più chiari. Alle pelli più scure basterà eseguire più passate, per ottenere la gradazione di colore desiderata. Dona particolarmente ai sottotoni pescati, medio-caldi.

Non da ultimo, grazie alla presenza di silica, questa terra funge anche da cipria!

Come fare a non innamorarsene?


Cari cuori verdi, questo mio breve viaggio attraverso l’esclusivo make up bio Avril è terminato. Spero vi tornerà utile nella scelta dei vostri prossimi acquisti di bellezza consapevole.

A prestissimo,

Grazie

ecobiogirls

4 Commenti su Avril il mio-bio make up

  1. Whats Happening i am new to this, I stumbled upon this I’ve found It absolutely helpful and it has helped me out loads. I hope to give a contribution & assist other users like its aided me. Great job.

  2. I’m so happy to read this. This is the kind of manual that needs to be given and not the accidental misinformation that’s at the other blogs. Appreciate your sharing this greatest doc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo articolo ti é stato utile?