Scheda prodotto

INCI:
AQUA (solvente)
PERSEA GRATISSIMA OIL* (emolliente / vegetale)
ORYZA SATIVA OIL* (emolliente)
SORBITAN OLIVATE* (emulsionante)
ALOE VERA EXTRACT** (emolliente)
METHYLENE BIS-BENZOTRIAZOLYL TETRAMETHYLBUTHYLPHENOL (filtro U.V.)
GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
JUGLANS REGIA EXTRACT** (vegetale)
HYPERICUM PERFORATUM EXTRACT** (astringente / lenitivo / protettivo cutaneo / tonificante / antimicrobico / coprente / condizionante cutaneo)
ETHYLHEXYL METHOXYCINNAMATE (Filtro UV)
CAROTENE (additivo)
CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE (emolliente / solvente)
GLYCERYL CAPRYLATE (emolliente / emulsionante)
GLYCERYL STEARATE (emolliente / emulsionante)
TOCOPHEROL (antiossidante)
XANTHAN GUM* (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante)
ANISIC ACID
LIMONENE (Allergene del profumo)
LINALOOL (Allergene del profumo)

*Materie prime certificate o approvate da Ecocert
**Erbe officinali da coltivazioni bio

Antos offre una gamma di solari a tre gradi di protezione: quella alta corrisponde a spf 50, quella media media a spf 30, quella bassa a spf 10.
Il solare protezione 50 é un prodotto delicato e protettivo adatto alle prime esposizioni al sole e per i fototipi particolarmente chiari e tendenti a scottature.

La sua texture fine contribuisce ad idratare la pelle durante l’abbronzatura.
Contiene un filtro chimico per un efficace schermo ai raggi U.V.A e U.V.B.
Adatto sia al viso sia al corpo, ed anche ai bambini piccoli.

È un latte che si assorbe velocemente; spalmandolo non ho notato scia bianca, né tracce di unto. Non é per niente pastoso, l’ho trovato bensì fluido al punto giusto.
Mi piace il packaging semplice e dai colori che richiamano l’estate.
Contiene gel d’Aloe Vera che serve a mantenere alta l’idratazione cutaneamallo di noce e olio di avocado per nutrire la pelle; iperico e carotene conosciuti per il loro effetto barriera contro le scottature e i radicali liberi.

La mia esperienza

Nonostante io abbia una pelle olivastra, preferisco scegliere, durante le prime esposizioni, una protezione alta (spf 50) e diminuire gradualmente, fino ad arrivare ad una protezione bassa (spf 10) .
Peró, se vado in alta montagna, non scendo mai al di sotto della protezione spf 20.

Adoperando una protezione alta non ci si abbronza. FALSO! FALSISSIMO! E’ fondamentale imparare una buona volta, che schermarsi non è solo un modo intelligente di prevenire alcune gravi malattie cutanee, ma ci permette di guadagnare in tutta sicurezza, un colorito sano, omogeneo e dorato! Una pelle protetta dagli schermi solari attiva gradualmente la melanina; il colore che ne deriva si intensifica di pari passo, dura maggiormente e si abbatte il rischio di indesiderati disagi minori come scottature ed eritemi.

L’unica pecca (se così la vogliamo chiamare) di questo solare é che non é resistente all’acqua e ad ogni bagno, bisogna rispalmarlo. Tutto sommato, un massaggio delicato su gambe e schiena é sempre piacevole, ancor di più se ad aiutarci ad eseguirlo é il nostro fidanzato. Non è vero?

Se si intende prolungare l’esposizione al sole, consiglio di spalmare il solare ogni due ore, per evitare bruciature. E’ bene ricordare che il sudore stesso può determinare un drastico abbassamento del potere protettivo del solare!

Io ho una pelle strana: mi ricordo di un’estate quando sono andata al mare con amici, tutto il giorno; loro, la sera, erano tutti rossi e abbronzati, mentre io sembrava che il mare non l’avessi manco visto, ma inaspettatamente, durante il tragitto per rientrare a casa, ho cominciato pian piano ad acquistare colore: fenomeno poco comune di abbronzatura ad effetto ritardato.
Mi sto perdendo in ricordi… torniamo ad Antos!
Questo solare è caratterizzato da un profumo molto gradevole, delicato e particolare, che mi ricorda quello dei fiori di limone, molto lontano dai profumi artificiali, dolciastri e nauseabondi dei solari tradizionali.
Amo respirare il profumo del mare e sentirmi sicura e protetta mentre prendo il sole.

Mi piacciono molto i solari Antos, perché sono facili da spalmare, per il loro profumo naturale, e perchè non ungono e li posso applicare anche sul viso.

Non sopporto i solari pastosi e ardui da stendere sulla pelle, specie quelli che ti donano un improbabile effetto fantasmino. Sono solitamente quelli formulati con filtri chimici a presentare una consistenza più fluida ed un assorbimento rapido.

Voi che solare userete quest’estate?

Nel prossimo articolo, vi parleró con piacere del solare Lavera protezione spf20 e di quello di Tea Natura.

Seleziona lista (o più di una):

ecobiogirls

3 Commenti su Solare Antos alta protezione

  1. Whats up this is kind of of off topic but I was wanting to know if blogs use WYSIWYG editors or if you have to manually code with HTML. I’m starting a blog soon but have no coding experience so I wanted to get guidance from someone with experience. Any help would be greatly appreciated!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo articolo ti é stato utile?